CONTENUTO DELLA PAGINA

CULTURA E TURISMO

CULTURA E TURISMO

LA PINACOTECA COMUNALE CARMELO FLORIS

LA PINACOTECA COMUNALE CARMELO FLORIS

Il 20 marzo 1987 il Consiglio Comunale istituisce la ''Pinacoteca Comunale Carmelo Floris'', per onorare la figura del grande Maestro e raccogliere le opere donate dagli artisti partecipanti alle prime due edizioni della ''Tre giorni di pittura'' (1982 e 1985): una manifestazione ideata dall'associazione culturale Grazia Dore nell'ambito della ''Sagra della Satira'', con la direzione artistica del professor Enrico Piras, pittore olzaese e allievo del Floris.

Il 28 agosto 1988, la pinacoteca venne inaugurata nei locali dell'ex Asilo Infantile San Vincenzo alla presenza dei più famosi esponenti dell'arte figurativa isolana contemporanea che avevano donato le prime trentanove opere all'Amministrazione comunale.

Nel 1991, in occasione del ''Centenario della nascita di Carmelo Floris'', la Giunta Comunale decide di acquistare il ''Ritratto di bimbo'' e nella pinacoteca viene esposta la prima opera originale di Carmelo Floris.
In occasione del convegno di studi e inaugurazione della Mostra Retrospettiva del 10 novembre 1991, la signora Maria Porcu, vedova del Floris, donava la tela ''Sagra campestre'' e altre undici stampe.
Nello stesso anno, la galleria comunale si arricchisce con la preziosa collezione ''Olzai nelle incisioni di Enrico Piras'' e altre opere di Stanis Dessy, Salvatore Pirisi, Liliana Canu e Luigi Pinna donate dal professor Piras e ora esposte nei locali del Municipio.

Nel 2003, in occasione dell'inaugurazione del ''Museo Carmelo Floris'', l'intera collezione della pinacoteca viene trasferita nella casa del pittore sino al 2009 insieme ad altre quaranta opere donate dai pittori partecipanti alla terza e quarta edizione della ''Tre giorni di pittura''(2003 e 2005).

Nel 2007 e 2008 il Comune di Olzai acquista altre opere originali di Carmelo Floris (tre dipinti a olio, due xilografie e un'acquaforte), mentre il signor Giancarlo Fantoni di Oristano dona il ''Ritratto di vecchio in costume''.

Nel mese di ottobre 2009 il professor Enrico Piras ha donato ventidue dipinti a olio con scorci e paesaggi di Olzai esposti permanentemente nella sala del Consiglio comunale.

Nel 2010 il Comune di Olzai acquista la grande lunetta sopraporta ''Alla fonte'', uno dei più famosi capolavori del Floris; la collezione della pinacoteca ritorna nei locali dell'ex Asilo Infantile, mentre le opere originali di Carmelo Floris rimangono esposte permanentemente nella casa museo di via Sant'Anastasio.

Grazie all'impegno e sensibilità per l'arte e la cultura degli amministratori comunali, alla generosità dei pittori contemporanei e principalmente del professor Enrico Piras, oggi il Comune di Olzai può vantare un patrimonio artistico di oltre 250 opere.

Elenco degli artisti presenti nella collezione comunale

Giulio Albergoni, Antonio Amore (1918-2010), Francesco Argiolu, Gino Bacchiddu, Massimo Bacci, Grazia Bardi Lunesu, Ermes Bajoni, Francesco Becciu, Enzo Bellini, Gian Mario Bordicchia, Cesare Borsacchi, Remo Brindisi (1918-1996), Franco Bussu, Gianni Cacciarini, Graziano Cadalanu, Vittorio Calvi, Gigi Camedda, Marco Cannas (1953-2001), Liliana Cano, Franco Carenti, Emanuela Casula, Gianni Casule, Gigi Cau, Mariano Chelo, Mario Chianese, Paolo Ciampini, Tino Columbu, Gianni Coronas, Antonio Corriga (1923-2011), Giampaolo Dal Pra, Rosanna D'Alessandro, Vitaliano De Angelis (1916-2002), Antonio Debidda, Antonio Delitala, Mario Delitala (1887-1990), Alberto Deplano, Stanis Dessy (1900-1986), Fiorella Diamantini, Fernando Di Stefano, Giovanni Dotzo, Oltello Fabri (1919-2001), Salvatore Fara, Renzo Galardini, Luca Galletti, Mario Gaspa, Vincenzo Gatti, Guido Guidi, Antonio Ledda, Gabriella Locci, Antioco Lostia, Dario Madarese, Pietro Antonio Manca (1892-1975), Lina Mannu, Lido Marchetti, Filippo Martinez, Romano Masoni, Manlio Masu, Valerio Mazzanti, Giovanni Antonio Medda ''Megian'', Vairo Mongatti, Edimo Mura (1933-2008), Danilo Murtas, Costantino Nivola (1911-1988), Pietro Nuvoli (....-2015), Augusto Oppo, Giancarlo Ossola, Antonello Ottonello, Primo Pantoli, Stefano Paolicchi, Vero Pellegrini, Giovanni Maria Pelleu (1915-1995), Maria Rosaria Perrella, Costantino Pes, Paolo Petrò, Walter Piacesi, Vincenzo Piazza, Luigi Pinna, Vincenzo Pinna, Enrico Piras, Salvatore Pirisi (1927-1990), Michelle Pisapia, Fabrizio Pizzanelli, Giorgio Princivalle (1925-1989), Franco Putzolu (1936-2011), Lanfranco Quadrio, Alberto Rocco, Pia Ruggiu, Tonino Ruiu (1923-2006), Alberto Sanna, Giovanni Sanna, Giorgio Scano, Ernesto Saracchi, Alberto Scalas, Enzo Sciavolino, P. Solinas, Aline Spada, Ettore Spada, Turi Spada, Ausonio Tanda (1925-1988), Enzo Tanda, Pietro Tinu (1923-1999), Giancarlo Tognoni, Girolamo Battista Tregambe, Sisinnio Usai, Gianni Verna, Giancarlo Vitali, Mohamed Wandawi, Agostino Zaliani, Tono Zancanaro (1906-1985), Mario Zedda.

CATALOGHI:
Collezione pemanente:
Catalogo n. 1: ''Olzai nelle incisioni di Enrico Piras'', 2011
Catalogo n. 2: Artisti vari, sezione Pittura, 2013 (vedi pdf allegato)
Altri cataloghi:
1° Biennale Incisione Italiana - Carmelo Floris, 2012/2013, catalogo della mostra (vedi pdf allegato)

LA PINACOTECA COMUNALE CARMELO FLORIS

S'Arzinamentu - 1981, vernice molle su zinco (collezione 'Olzai nelle incisioni di Enrico Piras')

LA PINACOTECA COMUNALE CARMELO FLORIS

Scorcio di Olzai, Antonio Corriga, olio su tela (1° ediz. Tre giorni di pittura, Olzai 1982 - rip. foto D. Tore)

LA PINACOTECA COMUNALE CARMELO FLORIS

Il pittore Antioco Lostia durante la 'Tre giorni di pittura' 2005 (foto G. Murgia - archivio associazione Kérylos)

documenti allegati
Nome documento Formato Peso
Catalogo n 2 - Artisti vari, sezione Pittura, 2013 Formato PDF 4915 Kb
Catalogo 1 Biennale Incisione Italiana - Carmelo Floris, 2012/2013 Formato PDF 10634 Kb

Attenzione! Per la consultazione della modulistica, degli allegati e dei documenti firmati digitalmente, è necessario avere installati, sul proprio computer, gli appositi programmi o Readers. Per scaricarli gratuitamente è sufficiente portarsi alla pagina Programmi utili del portale del Comune e seguire le istruzioni.

Torna all'inizio della pagina

AIUTI, SOTTOMENU DELLA PAGINA E ALTRE SEZIONI DEL SITO

Torna all'inizio della pagina